FUSHO a Milano. Pazza idea, sushi burrito con te.

Fusho Milano
Fusho Milano

Caspita, un chilometro di strada e ci sono almeno sei, sette posti per i quali vale la pena di spendere uno dei miei consueti fiumi di parole. Via Sarpi è un poliedrico ricettacolo di interessi, quasi da tutti i continenti. Qualcosa che non si trova da nessun’altra parte in Italia. Incredibile.

Fusho è uno di quei posticini, al pari di altri di cui vi parlerò. Originale, brillante, al limite della follia alimentare (si perchè, se il locale fosse stato vuoto, e assolutamente non lo era, avrei chiesto volentieri ai proprietari cosa gli abbia detto il cervello a mettere assieme Burrito e Sushi).

Già, il sushi nel burrito. Un corposo, succulento involtino (involtone?) di riso e altre prelibatezze super controllate e rigorosamente selezionate. Pesce, in larga parte, crostacei cotti e crudi, ma anche maiale e pollo. Il tutto senza fuoco ma senza far mancare cotture sotto vuoto o fritti (ad aria). A me l’idea, un po’ matta effettivamente, ha fatto immediatamente scattare una grande curiosità.

Poi ho assaggiato “qualcosina”. Già, “qualcosina”. Mi spiego: la stragrande maggioranza dei clienti acquista un burrito. Questo salamotto godereccio viene servito tagliato in due e questa è un’altra sfaccettatura dell’idea che spinge verso la condivisione: condividere è una FICATA. Ad ogni modo, da solo, che siano due metà dello stesso burrito, o la commistione di due mezzi burriti diversi, la somma 1 è più che sufficiente per un pranzo.

Io ne ho presi due. Perchè sono un maialozzo da cortile, direte voi. No, certo che no. L’ho fatto per il solo dovere di cronaca, ci mancherebbe altro.

La scelta è stata ardua perchè il pannello illustrativo riportava tante belle combinazioni che avrei assaggiato super volentieri.

Fusho Tabellone
Fusho Tabellone

Il ghiottosauro che è in me ha spinto sull’acceleratore e ho individuato Ebi Samba e Karate Tuna. Il primo farcito di Gamberi Argentini cotti sottovuoto, Insalata, Patata Americana, Avocado, Maionese e Teriyaki.
Il secondo con una marcia in più ancora del primo, bello pregno di Tonno Pinna Gialla crudo e superlativo (tutto il pesce e i crostacei sono freschi e abbattuti, si sta sicuri), Insalata, Daikon, Avocado, Rucola, Maionese alla Rucola.

 

Se una critica mi è concessa, e diamine è il mio blog, vorrei ben vedere, avrei goduto ancora di più con un filo, ma proprio un filo, di maionese in meno e una puntina di acidità in più, per lasciare che siano i grassi buoni del pesce a dire la loro e per esaltarli in un connubio perfetto.
Quel tonno, però, ti faceva dimenticare difetti, problemi, i mali del mondo e pure il Cobra Kai. Se mangi il Karate Tuna, sei amico di Miyagi, Johnny Lawrence sembra una mezza puzzetta. E nel frattempo il sole del Messico ti sorride, mentre un sombrero appoggiato a un mucchio di pensieri sonnecchianti ondeggia nel vento caldo.

Non c’è uno spigolo fuori posto da Fusho, il locale è piccino ma tutto funziona, rodato, oliato (il giusto). I prezzi sono assolutamente corretti per la quantità (il peso specifico di un burrito è pari a quello di un isotopo di Uranio). Il frigo offre le bevande più comuni, qui si potrebbe aggiungere un tantino di fantasia.

Che razza di idea geniale che hanno avuto questi matti di FUSHO. Bravi!!

FUSHO
Via Paolo Sarpi 50, Milano
Telefono: 02 3659 8024

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...