Paccheri ripieni di zucca, ricetta della moglie. Spolverati di Pupacci Cruschi!!

paccheri ripieni di zucca, pupacci cruschi

Ingredienti per 4 mangioni
Paccheri 400 g.
Zucca 400 g. pulita e cotta nel forno (40 minuti a 180°C, in una teglia con carta forno, un giro d’olio, un pizzico di sale grosso e timo, tutto coperto di stagnola)
Panna da cucina 200 ml
Parmigiano grattugiato 150 g.
Passata di pomodoro, 200 ml.
Sale q.b.
Sottilette (noi usiamo le Inalpi, buonissime) 4
Peperoni di Senise 4
Olio EVO di quello buono q.b.
Olio di semi di girasole q.b.

Preparazione
Una volta cotta la zucca come indicato, e preparati i paccheri in abbondante acqua salata (scolandoli un pochino indietro di cottura), siete pronti per cucinare questa meravigliosa bomba di sapore.
In una planetaria, riducete a una crema grezza la zucca, con la panna, la passata di pomodoro e 120 g. di Parmigiano (mantenetene quindi un pochino per il gran finale). Una volta che il tutto sia ben amalgamato, aggiustate di sale e pepe (se vi piace, un pizzico di noce moscata non guasta).
Preparate una teglia antiaderente con un pochino del composto appena realizzato sul fondo. Invece, la maggior parte dello splendido intingolo (non esagerate con gli assaggi, anche se tira a bestia) la usate per riempire i paccheri aiutandovi con una sac-a-poche, disponendoli uno alla volta nella teglia.
Poi, fate una piccola lavorazione architettonica, a impreziosire il tutto: quindi, mettete sopra i paccheri ancora uno strato di “ripieno”, poi le sottilette, un altro strato sottile di “chiamate un po’ come volete il preparato con la zucca, io non voglio fare ripetizioni” e chiudete con una spolverata di parmigiano generale.
Infornate per venti minuti a 180 °C in forno ventilato preriscaldato e andate a risultato con cinque minuti finali di grill.

Nel frattempo che cuociono i paccheri ripieni nel forno, friggete i peperoni di Senise in abbondante olio di semi di girasole, dopo averli aperti e puliti. Sono i famosi pupacci cruschi, sono peperoni già secchi, un patrimonio dell’umanità, che devono friggere veramente 4 secondi, altrimenti si bruciano. Mettete in conto che, se è la prima volta, uno lo bruciate, quindi tenetene almeno uno di riserva!!!

Impiattate come vi pare, spolverate grossolanamente coi peperoni cruschi sbriciolati e rotolatevi nel piacere ghiottone.
Aspetto commenti!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...