Cracco chi? Ricetta dell’UOVO MARINATO!

uovo marinato cracco

Ingredienti per 1 uovo marinato

Il rosso di un uovo freschissimo
50 gr sale integrale fino
50 gr zucchero semolato

Preparazione

Dai, ditemi che anche voi eravate un po’ incuriositi da sto benedetto uovo marinato di Carlo Cracco…e che nemmeno voi avete una barca di grano da spendere per andarvelo a godere in uno dei suoi locali, ogni qual volta che il palato vi solletichi. Si? Perfetto.

Fatevelo a casa!!
Ecco come. Iniziamo a separare, mantenendolo intatto, il tuorlo di uovo freschissimo (appena cacato, sarebbe perfetto).
Dopodichè, in una ciotola mescolate molto bene sale e zucchero, in modo da formare una commistione ben omogenea.
Poi, dopo esservi procurati un contenitore con tappo, mettete un po’ di sale e zucchero mescolati sul fondo, vi adagiate sopra il rosso, e DELICATAMENTE coprire tutto con il rimanente sale e zucchero.

A questo punto, mettete il barattolo in frigo e ve lo dimenticate per un tempo utile al risultato che desiderate. Mi spiego meglio.
Volete il rosso addensato solo in superficie, ma ancora liquido all’interno, per un effetto scenico nel piatto: in frigo per 4 ore.
Volete provare a fare la sfoglia di solo uovo marinato e ricavarne i tagliolini da friggere (proprio come fa LUI, quello della pubblicità alle Patatine..non Buffon eh!): in frigo per 12 ore.
Volete grattuggiarlo su un primo, su una tartare o su quel che più vi aggrada: in frigo per 15 GIORNI.

In mezzo, stanno tutti i risultati intermedi, che possono essere sfruttati dalla vostra fantasia.
Provate!!! Però, se non mi arrivano commenti, mi offendo proprio.

 

2 pensieri su “Cracco chi? Ricetta dell’UOVO MARINATO!

  1. questo lo conoscevo già e posso confermare che è un gioiellino da far indossare ai nostri piatti nelle varie versioni…quello che non mi riesce è il tuorlo fritto; la ricetta del maestro Creazzo non è perfetta ( almeno quella che ho trovato io). Mi rimane sempre con una goccia di ghiaccio nel cuore.

    Mi piace

    1. Sai che io non ho ancora provato a farlo fritto? mi piace talmente tanto grattuggiato (o fatto a fettine sottili) su carne cruda e paste varie, che non mi sono ancora lanciato nel fritto…proverò e ti saprò dire, promesso. Se scopro un trucco, ti dico. Grazie del commento!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...