Tagliatelle, barbabietola, caprino e olive taggiasche

Tagliatelle barbabietola caprino olive taggiasche

Ingredienti per due persone
Tagliatelle all’uovo secche 200 g.
Barbabietola rossa cotta al forno 1
Caprino fresco (oh, se usate il Nonno Nanni, che non mi paga per la pubblicità, state all’occhio che crea dipendenza) 80 g.
Olive taggiasche denocciolate 20
Latte 1 cucchiaio
Pepe q.b.
Sale q.b.
Peperoncino q.b.

Procedimento
Come spesso accade, do una sorta di spoiler: il gusto di questo piatto è particolare. Il terroso e dolce della barbabietola fa a calci in bocca con l’acido del caprino e l’amaro delle olive, ma quelle sante prelibatezze delle tagliatelle aiutano a mettere assieme il tutto.
Si comincia con il mettere sul fuoco l’acqua salata per la pasta. Riuscirete a fare tutto il resto tra bollitura e cottura. Poi, andiamo di barbabietola. Se è di quelle con la bucciazza inclusa nella confezione, levatela benino e lasciate il vero frutto dell’ammmmore senza residui scuri, bello liscio.
Lo frullate in immersione (non voi eh, il frullatore) e rendete il composto setoso, vellutato. Aggiustate di sale e pepe (non dovrete annullare completamente il dolce della barbabietola, ma non deve essere nauseante, quindi un po’ di sale ci vuole). Adesso, lo trasferite in una padella fredda. Più facile di così…
Poi, lavate bene il bicchiere ad immersione perchè vorrete senz’altro ottenere una crema bianca, non screziata di rosso. E frullate con un goccino di latte il caprino fresco. Il risultato deve essere liscio e denso, aiutatevi, se servisse con un goccio di acqua di cottura della pasta, ma dovreste farcela con il latte. Aggiustate di sale e pepe.
Tagliate su un tagliere le olive denocciolate in pezzetti grossolani.
Scolate la pasta e gettatela d’ignoranza nella padella con la crema di barbabietola. Mescolate bene con un buon paio di pinze e magicamente tutto diventerà di un bel porpora, romantico.
Piatto: se non volete mescolare tutto golosamente nella padella, potete mettere una bella dose di crema di caprino sul fondo del piatto, arrotolarci sopra le tagliatelle viola e spargere sul tutto un po’ di olive tritate e di peperoncino.
A chi piace, e a me piace SEMPRE (abituatevici) un po’ di Parmigiano non guasta eh!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...